La comunità Shalom in mezzo a Noi

AGGIORNAMENTO DEL 07/02/15

Prime foto della serata qui.

Per chi dovesse avere foto che vuole che siano pubblicate può inviarle alla mail: [email protected] .

Nel giugno del 1986 nacque la comunità Shalom grazie alla volontà e al coraggio di suor Rosalina che, da sempre dedita ai giovani, in risposta alla chiamata di Dio, decide di occuparsi totalmente dei ragazzi che si trovano nel tunnel della droga e che soffrono i disagi della gioventù.
La casa, grazie al lavoro dei ragazzi e dei volontari, è diventa una dignitosa ed accogliente dimora che ospita sempre più numerosi giovani ansiosi di guarire. Da poche unità oggi si contano oltre 300 ospiti, ragazzi e ragazze di ogni ceto, provenienza e ciascuno con problematiche diverse accolti tutti in strutture dignitose molto ben curate inserite in un contesto rispettoso dell’ambiente dove anche gli animali da reddito e da compagnia sono numerosamente presenti.

I ragazzi che intraprendono il cammino sono accettati gratuitamente e vivono di lavoro offerto da imprese ed artigiani dei comuni limitrofi, di allevamento degli animali da produzione, di coltivazione di verdure in serra e soprattutto di infinita generosità. La riscoperta della persona è integrale e non può prescindere dalla fede cristiana. I ragazzi trovano e riscoprono assieme al senso dell’esistenza i veri valori: la spiritualità, l’amicizia, la sincerità, l’onestà, la generosità e l’altruismo, fondamenta della propria dignità e di quella altrui. La Shalom è una comunità aperta che accoglie tantissime persone desiderose di visitarla e di condividere con i “ragazzi” momenti di preghiera, testimonianza ed allegria. La fede ritrovata e la scoperta di nuovi valori vengono testimoniati con gioia e coraggio al mondo dei giovani mediante: incontri, servizio agli anziani ed ammalati, partecipazione ed animazione di gruppi di preghiera e di spiritualità, preparazione e presentazione di spettacoli musicali e balletti che si ispirano al Vangelo. La vita comunitaria è lunga, faticosa e richiede una forza straordinaria che solo la fede vera può infondere.
Nata con la finalità di recupero dei giovani dalla tossicodipendenza la Comunità si apre a tutte le devianze cui i giovani, oggi, sono esposti: alcool, dipendenza da psicofarmaci, anoressia, gioco, bulimia.
Da una casa per 3 ragazzi nell’1986 si è passati a strutture che accolgono oltre 300 giovani donne e giovani uomini con bimbe e bimbi figli di ospiti. La comunità pensa al loro presente e al loro futuro nella società offrendo anche ambienti per lo studio, per il lavoro, per lo svago, per gli incontri con i genitori o i gruppi che vengono in visita e che spesso restano per il pranzo o la cena.

Sabato 7 Febbraio avremo l’occasione di incontrare un gruppo di ragazzi provenienti dalla comunità che, dopo aver animato con strumenti e canti la messa delle 17.30, daranno la loro testimonianza e animeranno la serata in oratorio.


Sono ben accette torte salate o dolci per un buffet da consumare tutti insieme con i ragazzi dopo l’animazione.

Per approfondire visita: www.comunitashalom.it

 

Posted in News and tagged , , , , , .